Tuttavia, qualora le imprese che operano in tali settori svolgano anche attività economiche ammissibili, le stesse possono beneficiare del Voucher a condizione che siano in possesso di un adeguato sistema di separazione delle attività o di un sistema contabile che assicuri la distinzione dei costi.
Liva, ad esempio, rientra tra le spese escluse?
Come funziona la procedura informatica finalizzata alla trasmissione delle domande di accesso alle agevolazioni?
Voucher lavoro accessorio Comunicazione Inps: cos'è e come funziona?Ai fini del citato Regolamento per impresa unica si intende un insieme di imprese fra le quali esiste almeno una delle seguenti relazioni: unimpresa detiene la maggioranza dei diritti di voto degli azionisti o soci di unaltra impresa; unimpresa ha il diritto di nominare.In relazione alla data ultima utile per la presentazione della richiesta di erogazione, così come risultante dall'articolo 1, comma 1, lettera d) del.D.In ogni caso, i pagamenti dei titoli di spesa devono essere effettuati, secondo quanto stabilito dallarticolo 6 del decreto direttoriale, attraverso modalità che consentano la loro piena tracciabilità e la loro riconducibilità ai titoli di spesa a cui si riferiscono.Ciò significa che ai fini dellindividuazione dellimpresa unica, non è rilevante il fatto che unimpresa sia controllata o controlli unimpresa localizzata in un altro Stato.I titoli di spesa (fatture di acquisto) connessi al progetto di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico devono riportare la dicitura: «Spesa di euro.No, limpresa beneficiaria può utilizzare un conto corrente, anche non dedicato, per il pagamento delle spese previste nellambito del progetto agevolato.1.7 Le reti dimpresa possono essere soggetti beneficiari del Voucher previsto dal decreto 23 settembre 2014?Ogni voucher ha un valore di 12,41 euro lordi che include i 9 euro di compenso netto per il prestatore dopera, i contributi Inps (2,97 euro i contributi Inail (0,32 euro) e gli oneri gestionali (0,12 euro).Piccola impresa meno di 50 e 10 oppure 10, media impresa meno di 250 e 50 oppure 43, si evidenzia inoltre che, ai fini del calcolo dimensionale, devono essere considerati i rapporti di collegamento e/o di associazione esistenti tra le imprese in esame secondo quanto.Le prestazioni di lavoro occasionale prevedono i seguenti limiti economici, tutti riferiti allanno civile di svolgimento della prestazione lavorativa e corrispondono: per ciascun prestatore, con riferimento alla totalità degli utilizzatori, a compensi di importo complessivamente non superiore.000 euro; per ciascun utilizzatore, con riferimento.Allorché la procedura di compilazione sarà ultimata limpresa potrà scaricare il modulo in formato.pdf per apporre la firma digitale e successivamente potrà caricare il modulo firmato sul sistema per procedere allinvio dellistanza.Pertanto, possono accedere alle agevolazioni anche le reti dimpresa dotate di soggettività giuridica (cd.Le liberatorie debbono essere sottoscritte dagli stessi fornitori con le modalità previste allart.5.12 Chi può essere delegato dallimpresa a presentare la domanda di agevolazione a valere sul decreto 23 settembre 2014?Al fine di consentire il rispetto di quanto stabilito dallarticolo 8, comma, 2, lettera e del decreto direttoriale, le licenze duso devono prevedere una durata tale da consentire il loro mantenimento nei tre codice sconto lightinthebox anni successivi allerogazione del voucher.
Sono invece escluse dalle agevolazioni le reti dimpresa non dotate di soggettività giuridica (cd.




[L_RANDNUM-10-999]