Nelle Cortes di Barcellona del 1413 si domanda al re Ferdinando I la nomina di due persone che traducano le fonti e le ordinino sistematicamente, e il deposito degli originali in archivio perché possa farsi in caso di dubbio la collazione.
L'eredità dell'Herrera si franse nello studio di atteggiamenti formali e si perse o nell'erudizione puntuale (cultismo o culteranesimo o nell'astrazione e nelle lambiccature di concetti (concettismo oppure nel come tagliare le piastrelle gia posate lucente frammentarismo di un'espressione musicale e sensuale (gongorismo).Reyes Prosper, Las estepas de España y su vegetación, ivi 1915;.Elementi del diritto spagnolo.Nella Revista de filologia española, Madrid, Centro de estudios históricos:.Il suo naturalismo tumultuoso e soleggiato e il suo realismo caldo e descrittivo ( Catedral ; Sangre y arena, ecc.) si congiungono con un impressionismo impulsivo nel quale s'inserisce l'ideologia anticlericale e rivoluzionaria ( El intruso ; La bodega ; La tierra de todos, ecc.Delle, sierras, un paesaggio collinare a molli ondulazioni, accentuantisi man mano si procede verso.In Barcellona l'opera italiana s'introdusse già nel 1709, quando il figlio di Leopoldo I, l'Arciduca Carlo d'Austria, visitò la Catalogna.Il numero degli operai occupati in questa industria supera i 100 mila, per due terzi donne.Allora fu di nuovo necessario invocare l'aiuto dell'almoravide, che ritornò vince shoes bloomingdales in Spagna.Tommaso di Ávila, dei re nella cappella reale di Granata e del cardinale Cisneros in Alcalà allo scultore fiorentino Domenico di Alessandro Fancelli, che teneva nel suo laboratorio lo spagnolo Bartolomé Ordóñez (v.Gallois, VII, Parigi 1934.Calderón sente dovunque, sotto aspetti tragici, l'urgenza dell'azione.Lea, A History of the Inquisition of Spain, New York 1906-08;.González, Colección de cédulas, ecc., concernentes a las provincias vascongadas, Madrid 1829 segg.; Fontes rerum canarium, La Laguna 1933 segg.Nel Trecento arrivano lavori dall'Italia, come il sepolcro.Kuhn, The Romanesque mural paintings of Catalonia, ivi 1930;.Ma dinnanzi ai trionfi di Lope de Vega, il Cervantes si ritrasse dal teatro e meditò il romanzo.Così, la frontiera meridionale, portata sul Duero, fu difesa con la costruzione delle fortezze di Zamora, Simancas, San Esteban de Gormaz e Osma, che costituirono una robusta linea; quella orientale fu protetta dagli assalti di Msà di Saragozza con un'ardita spedizione che giunse ad Albelda.
Ximénez de Embún, Ensayo histórico acerca de los orígenes de Aragón y Navarra, Saragozza 1878;.

Dapprima assunse tesi di argomento sociale e presentò problemi spirituali relativi all'educazione, in forma passionale e con analisi sicura.


[L_RANDNUM-10-999]